lunedì 22 aprile 2013

Naturopatia Per Tutti

Dopo aver chiarito le valenze della figura professionale del Naturopata, vediamo in quali ambiti diventa importante rivolgersi alla via Naturopatica.
Innanzitutto voglio smitizzare il concetto molto comune di definire le discipline olistiche “Alternative”.
Infatti il termine piu’ corretto da usare e’: “Complementari”, e cioe’vie parallele da abbinare tranquillamente alla medicina allopatica, per avere un risultato piu’ efficace e soprattutto per evitare di ricadere nel malanno, partendo da una diversa consapevolezza della nostra interiorita’ e delle nostre necessita’ piu’ profonde,nonche’ di quella Considerazione e Comprensione che ormai manca a tutti i livelli.
La medicina ha raggiunto con studi e ricerche obiettivi tecnicamente strabilianti, ma in moltissime situazioni ha perso quella visione dell’insieme e si e’tecnicizzata sul particolare inerente alla parte fisica della persona senza tenere conto di quella emotiva.
Partendo dalla considerazione ormai riconosciuta della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia) e cioe' che: "Pensieri, Parole ed Emozioni influenzano e cambiano la Chimica del Corpo" possiamo capire quanto occorra (come del resto e’assolutamente normale negli altri Paesi) avere a nostra disposizione un Interlocutore che ci ascolti e che faccia da collegamento a tutto tondo tra cio’ che riguarda la parte medica tradizionale e cio’ che riguarda la medicina naturale senza che alcuna via escluda l’altra, ma unite da un'unica finalità: riportare la persona al suo stato di Equilibrio Iniziale.

La Naturopatia  innanzitutto e' la Chiave che consente a tutti  di imparare a diventare fautori costanti del proprio Benessere Psicofisico, che insegna a Prevenire per evitare di dover Curare quindi e' la Via per  tutti coloro che possono riconoscersi nelle seguenti problematiche:


Nei periodi che precedono un esame, oppure di studio o lavoro particolarmente intenso, nei cambi di stagione, negli stati di affaticamento e di calo energetico.
  In tutto ciò che è riferito allo stress in senso generale (stati emotivi alterati, ansia, disturbi del sonno, disagi neurovegetativi, ecc.).

 In tutti quei casi in cui occorra una rieducazione alimentare, con l'ausilio di programmi che tengano conto delle specifiche caratteristiche personali ,delle possibili non compatibilità ad alcuni alimenti,dello stile di vita e del quadro energetico generale.
 Nei disagi di origine psicosomatica,come ad esempio difficoltà digestive ed intestinali oppure problematiche legate a pelle e capelli
  Per individuare e correggere stati di acidosi metabolica.
 Negli squilibri del ciclo mestruale e in altri disordini endocrini e metabolici.
 In caso di ristagni linfatici e problematiche legate alla cellulite e alle adiposità localizzate.
 Per potenziare le difese immunitarie migliorando la nostra risposta alle aggressioni esterne nei cambi di stagione e non solo, diminuendo così la predisposizione alle infezioni.
 Per il benessere di ossa e articolazioni e per ritrovare tono ed elasticità muscolare.

Come sostegno in pazienti che stanno facendo chemioterapia e radioterapia.
In gravidanza e nel periodo seguente al parto, nel periodo del climaterio e della menopausa.
Per prevenire l'invecchiamento con programmi anti-aging personalizzati.
Per i neonati, i bambini, gli adolescenti e per la terza eta' riferita a tutte le problematiche inerenti.
Per ritornare in forma, incrementare il benessere generale e sentirsi meglio fisicamente o emozionalmente






. . . come disse Mahatma Gandhi . . .
                                                                                                        ...le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri
i tuoi pensieri diventano le tue parole,
le tue parole diventano le tue azioni,
le tue azioni diventano le tue abitudini,
le tue abitudini diventano i tuoi valori,
i tuoi valori diventano il tuo destino!”






" LA NATUROPATIA E' E PUO' ESSERE PER TUTTI !"